I festeggiamenti di Capodanno nei condomini - MisterDettoFatto - Servizi professionali per casa, impresa e condominio
I festeggiamenti di Capodanno nei condomini

La tradizione vuole che il Capodanno si festeggi in compagnia, con una lunga serata che, in genere, inizia all’ora di cena, per poi attendere la venuta del nuovo anno e proseguire con i festeggiamenti, spesso anche fino alle prime ore del mattino.

 

Normalmente la serata di Capodanno si trascorre in ambienti pubblici o all’aperto, ogni città si anima fino a notte con spettacoli e feste e, verso mezzanotte, tutti escono in strada per salutare l’anno nuovo in compagnia.

 

Nei condomini dove è possibile usufruire di uno spazio condiviso non è raro che gli abitanti si organizzino per trascorrere insieme il veglione di Capodanno: si tratta di un’occasione piacevole e divertente per conoscersi e stare in compagnia. Ma è anche diffusa l’abitudine di festeggiare l’anno nuovo in famiglia, all’interno del proprio appartamento: in ogni caso occorre, prima di tutto, prestare attenzione ad alcuni elementi molto importanti.

 

Prima di tutto, è necessario agire in perfetta conformità con quelle che sono le regole del condominio: si raccomanda quindi di contattare l’amministratore e informarsi adeguatamente riguardo ad eventuali divieti. Consultare il regolamento del condominio è importante anche in questo caso, alcune limitazioni potrebbero comunque essere in vigore anche se non espresse, per questo è importante rivolgersi direttamente all’amministrazione condominiale.

 

L’articolo nr. 659 del Codice Penale vieta di recare disturbo alle persone durante le ore di riposo notturno, anche se occorre considerare che la notte di Capodanno rappresenta un evento eccezionale. Inoltre, il reato sussiste solo se il disturbo viene arrecato ad un vasto numero di persone: nel caso di una festa organizzata nel proprio appartamento, infastidire i vicini di casa non è un reato, anche se le regole della buona educazione impongono ovviamente di evitarlo.

 

È opportuno informarsi con la massima precisione riguardo alle regole condominiali relative all’inquinamento acustico, verificando che non siano state poste limitazioni particolari per serate e feste organizzate in occasione del Capodanno e di altre ricorrenze e festività. Di solito, in assenza di restrizioni specifiche, trattandosi di un evento occasionale, aumentare il volume della musica o prolungare la festa di qualche ora non costituisce un problema.

 

E dopo, quando la festa è finita? Se sei un amministratore di condominio e vuoi rimettere ordine nel tuo appartamento, o se semplicemente desideri effettuare le pulizie accurate del tuo appartamento dopo il veglione di Capodanno, non esitare a metterti in contatto con noi! Misterdettofatto è a disposizione con il servizio di pulizie straordinarie e post evento rivolto sia agli utenti privati che ai condomini, per procedere dopo la serata di fine anno e aiutarti a rimettere in ordine ogni ambiente nel più breve tempo possibile, con sicurezza e affidabilità.

WhatsApp chat