In cucina: metodi naturali per pulire perfettamente il forno - MisterDettoFatto - Servizi di pulizia professionali
In cucina: metodi naturali per pulire perfettamente il forno

Nella cucina di ogni casa, il forno è uno dei dispositivi più usati, più facili da sporcare e più complicati da pulire. La presenza di griglie, leccarde e spiedi e dello sportello in vetro complicano le operazioni di pulizia, considerando inoltre che in un forno si preparano alimenti di ogni tipo, dagli arrosti, alle pizze, ai dolci, con conseguenti tracce di grasso, zucchero bruciato, briciole e condimenti.

 

Se hai bisogno di effettuare una pulizia accurata della tua cucina, compreso il forno, Misterdettofatto è la soluzione ideale per te: la nostra impresa ti offre un servizio completo di pulizie svolto da operatori esperti che, utilizzando accessori e prodotti professionali, riportano rapidamente la tua cucina in perfette condizioni, rispettando i materiali più delicati come il marmo e il legno.

 

In ogni caso, per le operazioni di pulizia quotidiana del tuo forno puoi provare ad utilizzare anche alcuni prodotti naturali di uso comune, facilmente reperibili e di solito sempre presenti in tutte le case.

 

Come pulire il forno con metodi naturali

 

Per pulire il tuo forno trovi in commercio sgrassatori appositi e prodotti specifici, tuttavia ti consigliamo di provare prima di tutto con i prodotti naturali, economici e non tossici, oltre che normalmente presenti in ogni cucina.

 

Succo di limone – Il succo di limone è un ottimo sgrassatore ed è anche un potente disinfettante naturale. Puoi utilizzare direttamente mezzo limone tagliato, passandolo sulle pareti e sul fondo del forno, oppure infornare per circa mezz’ora una teglia con il succo di due / tre limoni diluito in poca acqua, e usare il composto ottenuto, ancora caldo, per rimuovere incrostazioni e depositi di grasso.

 

Acqua e aceto – Per ottenere un’eccellente azione sgrassante, porta ad ebollizione un pentolino con mezzo litro d’acqua bollente e un bicchiere di aceto e inseriscilo direttamente nel forno acceso per una decina di minuti. Spegni il forno, lascia raffreddare leggermente la soluzione ottenuta e utilizzala per pulire le pareti interne.

 

Acqua e bicarbonato – Con una tazza di bicarbonato, sale fine e poca acqua prepara un composto simile ad una crema, e distribuiscilo su tutta la superficie interna del forno. Lascialo agire per almeno un’ora e risciacqua con acqua calda.

 

Amido di mais – In alternativa al bicarbonato, puoi utilizzare l’amido di mais mescolato con poco aceto, utilizzando il composto ottenuto come fosse un normale detergente in crema.

 

Come mantenere il più pulito possibile il forno

 

Per evitare la fatica di ripulire il forno di casa da incrostazioni e residui di alimenti, ti invitiamo inoltre a seguire qualche semplice accorgimento durante l’utilizzo.

 

Prima di tutto, usa sempre teglie e pirofile dai bordi piuttosto alti, evitando di cuocere gli alimenti direttamente sulla leccarda, sul piano del forno o sulle griglie. Per proteggere il piano del forno da sgocciolamenti e briciole, provvedi, prima di usarlo, a stendere sul fondo un foglio di carta da cucina. Quando possibile, cuoci gli alimenti al cartoccio o comunque avvolgili nella pellicola di alluminio o nella carta da cucina, per evitare eventuali schizzi sulle pareti del forno.

 

Provvedi immediatamente alla pulizia interna del forno dopo ogni utilizzo, meglio quando è ancora caldo, utilizzando i prodotti naturali che ti abbiamo suggerito oppure il tuo detergente abituale o semplicemente acqua calda e aceto.

 

Il team di Misterdettofatto è comunque sempre a tua disposizione per provvedere alle pulizie della tua cucina e della casa: se hai organizzato un evento, una festa o un ricevimento, approfitta del nostro servizio di pulizie post evento e avrai in poche ore una cucina pulita a fondo e perfetta.

WhatsApp chat